Corso di HTML

Il tag <p>

Iniziamo a vedere come si possa disporre un testo in una pagina web e, a titolo d'esempio, consideriamo il seguente testo:

Numerose statistiche mettono in chiara evidenza le difficoltà incontrate dagli studenti italiani in matematica e, più in generale nelle discipline scientifiche. Sorgono allora spontanee due domande: quali le ragioni di queste difficoltà? come ovviare al problema? Dare delle risposte efficaci a questi quesiti appare però estremamente difficile. Il professor Zirkonov, docente dell'Università Planetaria dello Zucchi, propone di incatenare gli studenti al banco, ipnotizzarli e mandare un nastro che ripeta ossessivamente alcuni concetti che, per via subliminare, andranno inevitabilmente ad inserirsi nella corteccia cerebrale e nell'amigdala degli stessi. D'altronde, prove effettuate sui topi della periferia di Usmate Velate rendono ragione della teoria elaborata dal noto luminare, che ha riassunto le sue tesi nelle 11897 pagine del suo recente trattato "Topi usmatesi e studenti zucchini: un approccio scientifico alla teoria dell'apprendimento delle materie scientifiche.".

La prima cosa che viene in mente di fare é scrivere direttamente, senza utilizzare alcun tag, all'interno del tag <body>.

Ed ecco il risultato.

Tralasciando per il momento l'aspetto della formattazione di cui ci occuperemo in seguito, osserviamo che il testo, seppure breve, appare troppo concentrato e privo di spazi, la cui mancanza ne mina in parte la leggibilitá.

Un risultato migliore é sicuramente questo, nel quale il testo é stato organizzato in quattro paragrafi.

Un paragrafo é sostanzialmente ciascuna delle parti, talvolta si parla di blocchi logici, in cui viene suddiviso il testo per facilitarne la leggibilitá.

Per suddividere il testo in paragrafi si puó far uso del tag <p>.

<p> é un tag contenitore, che contiene un singolo paragrafo di testo.

In quanti paragrafi suddividere un testo é lasciato alla sensibilitá e al gusto di chi scrive: c'é chi preferisce utilizzare pochissimi paragrafi; chi invece (osserva questa pagina) pensa che un maggior numero di blocchi visivi faciliti la lettura e la comprensione.

Osserva che il tag <p> inserisce una riga vuota prima della sua apertura e dopo la sua chiusura, a meno che si tratti della prima riga di una pagina, nel qual caso la riga vuota superiore non viene visualizzata.

Inoltre, quando due paragrafi sono contigui la riga vuota inferiore del primo paragrafo e quella superiore del secondo collassano in un'unica riga vuota.

Uno degli attributi del tag <p> é align, che serve per modificare l'allineamento del testo contenuto nel tag.

Ad esempio, il codice

  <p align="center">

centra il contenuto del paragrafo.

L'attributo align puó assumere i quattro valori left (di default), center, right, justify, il cui significato é ovvio.

L'attributo align é stato deprecato dalle specifiche dell'HTML 4.01 ed al suo posto il W3C consiglia altri costrutti, che indagheremo in seguito.